La dispersione e l’accumulo di prodotti plastici nell’ambiente sono ormai il principale fattore di inquinamento ambientale che sta colpendo il nostro pianeta.
La responsabilità si sa, è collettiva, disponiamo di tonnellate di plastica impossibile da smaltire.
L’obiettivo è quello di valorizzare un rifiuto: grazie alla corretta raccolta differenziata possiamo fare a meno di produrre nuova plastica, sfruttando quella immessa nel mercato fino al suo esaurimento, poiché ogni volta che viene riciclata questa perde di volume.

L’impatto ambientale della plastica riciclata è nettamente inferiore rispetto alla produzione di nuova plastica e pur alimentando il problema delle microplastiche, il piatto della bilancia pende a favore dell’utilizzo di plastica riciclata.

In quest’ottica vogliamo promuovere la nostra nuova gamma di prodotti attualmente disponibili a stock: il film estensibile e la plastica a bolle, entrambe composti dal 30% di materia prima riciclata, al fine di rispettare la nuova tendenza di ridurre le emissioni di CO2 sul nostro pianeta entro il 2050.

STRETCH MANUALE ECO

PLASTICA A BOLLE ECO